IBAN e pagamenti informatici

Dlgs 14 marzo 2013, n. 33
articolo 36

Pubblicazione delle informazioni necessarie per l'effettuazione di pagamenti informatici

1. Le pubbliche amministrazioni pubblicano e specificano nelle richieste di pagamento i dati e le informazioni di cui all'articolo 5 del decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82.

Con la Delibera n.77/2022 l'ANAC ha fornito indicazioni di carattere generale in materia di obblighi di pubblicazione dei dati di cui all’art. 36 del D.lgs. n. 33/2013.
È quindi previsto che:
i soggetti tenuti all’obbligo di utilizzo esclusivo del sistema pagoPA di cui all’art 5. del CAD, pubblicano, sui propri siti istituzionali, nella sezione “Amministrazione trasparente”, sottosezione “IBAN e pagamenti informatici”:
a) la data di adesione alla piattaforma pagoPA secondo la seguente dicitura “Aderente alla piattaforma pagoPA dal XX.XX.XXXX”;
b) se utilizzati, gli altri metodi di pagamento non integrati con la piattaforma pagoPA previsti al punto 5 delle Linee guida Agid del 2018 “sull’effettuazione dei pagamenti elettronici a favore delle pubbliche amministrazioni e dei gestori di pubblici servizi”, secondo le indicazioni di PagoPA S.p.A.

Qualora tali soggetti siano in attesa dell’integrazione centralizzata con il sistema pagoPA attraverso il servizio di tesoreria della Banca d’Italia e della Ragioneria dello Stato, in via residuale e temporanea, pubblicano i codici IBAN del loro conto corrente per la gestione delle proprie entrate.

Coordinate Bancarie

Banca Intesa San Paolo - filiale di Roma,  Via del Corso 226

a) AICS INIZIATIVE COOPERAZIONE   -   conto  06828 1000 46113 (conto di T.U. n.319769)
IBAN :   IT10 Y030 6905 0201 0000 0046 113
Codice SIA   CCBHA

b) AICS PERSONALE E FUNZIONAMENTO   -   conto   06828 1000 46114  (conto di T.U. n.319788)
IBAN:  IT84  Z030 6905 0201 0000 0046 114
Codice SIA   CCBG7

Codice Bic/Swift per i bonifici provenienti dall'Estero: BCITITMM 

 

Contenuto inserito il 04-01-2021 aggiornato al 11-01-2021

Avviso ai Fornitori

 A partire dal 1 luglio 2017 l'Agenzia è soggetta al versamento dell’imposta sul valore aggiunto attraverso l’applicazione del meccanismo della scissione dei pagamenti, cosiddetto “split payment”.

• Comunicato "Split Payment" - 01/07/2017
Nota: Fino al 30 giugno 2017 l'Agenzia non è stata soggetta al regime di scissione dei pagamenti - Comunicato.

• MEF - Scissione dei pagamenti - D.L. n. 50/2017

Contenuto inserito il 02-11-2020 aggiornato al 04-01-2021
Facebook Twitter Linkedin
Recapiti e contatti
Via Salvatore Contarini, 25 - 00135 Roma (RM)
PEC protocollo.aics@pec.aics.gov.it
Centralino +39 06 324921
P. IVA 97871890584
Linee guida di design per i servizi web della PA
Seguici su: